Factoring

L'equilibrio di un'impresa si basa su fattori diversi. Fra questi, la gestione efficace dei crediti e la certezza del loro buon fine hanno un'importanza cruciale. La BCC Valdostana, attraverso il nuovo servizio di Factoring, studiato in collaborazione con la BCC Factoring S.p.A., società del gruppo del Credito Cooperativo, è in grado di offrire ai propri clienti uno strumento affidabile e personalizzato che costituisce una valida risorsa per lo sviluppo costante della propria impresa.
Il factoring è un'operazione mediante la quale un soggetto (fornitore/cedente) cede propri crediti commerciali, vantati nei confronti della globalità o di una parte dei propri clienti (debitori/ceduti), ad un altro soggetto (factor/cessionario) che ne diventa titolare.
Il factoring può essere un valido aiuto per tutte le imprese che, occasionalmente, necessitano di nuove risorse finanziarie o che vogliono gestire in modo più controllato i loro crediti. Infatti una gestione professionale dei crediti permette la riduzione dei tempi di incasso, migliora la gestione della liquidità e riduce, attraverso sistemi di assicurazione, l'incidenza sui risultati di gestione di eventuali insolvenze dei debitori.

BCC Factoring opera con un team di risorse altamente specializzate, che si occupano delle diverse fasi: dallo sviluppo commerciale, all’istruttoria, alla gestione clienti e debitori. Il processo produttivo si avvale poi di un sistema informativo all’avanguardia che garantisce una risposta tempestiva ed efficace alle esigenze della clientela.

Il Factoring – A chi si rivolge?
Imprese orientate al mercato che:

  • vivono una fase di espansione
  • intendono acquisire nuovi segmenti di clientela o entrare in nuovi mercati

Imprese con necessità finanziarie che:

  • necessitano di risorse finanziarie occasionali o aggiuntive (attività stagionali)
  • imprese che sono "giovani"
  • necessitano di gestire in modo strategico il capitale circolante e riequilibrare le tempistiche di pagamento delle partite a debito e incasso di quelle a credito

Imprese orientate al controllo dei costi che:

  • intendono contenere i costi fissi di struttura correlati alla gestione dei crediti (componente gestionale)
  • desiderano una pianificazione certa dei flussi di cassa relativi alle vendite (componente finanziaria)
  • ritengono importante coprirsi dal rischio di insolvenza dei debitori (componente assicurativa)

Il Factoring – Quali i vantaggi?

  • Riduzione dei tempi medi d’incasso: una gestione professionale dei crediti permette la riduzione dei tempi medi d’incasso
  • Migliore gestione della liquidità/pianificazione dei flussi finanziari: con gli opportuni strumenti è possibile per l’azienda garantirsi flussi a valuta predeterminata
  • Risparmio in termini di costi operativi: il factor offre un servizio che permette di liberare risorse aziendali destinate alla gestione clienti (factoring diretto) e/o alla gestione fornitori (factoring indiretto)
  • Riduzione delle insolvenze dei debitori: attraverso un sistema di assicurazione del credito è possibile coprirsi da eventuali perdite derivanti da insolvenze commerciali sui debitori

In generale è ottenibile un miglioramento della struttura e dell’equilibrio delle proprie fonti di finanziamento e degli impieghi.
Il Factoring – Aree aziendali

  • La contabilità
    Il Factoring comporta una semplificazione della contabilità clienti, una sostituzione di costi fissi con costi variabili, un alleggerimento delle poste di bilancio che riguardano il capitale circolante
  • La funzione commerciale
    Il ricorso al Factoring può condurre ad un aumento del volume d’affari dell’impresa, grazie ad una oculata valutazione della propria clientela da parte di un partner finanziario dedicato
  • L’organizzazione
    Il Factoring comporta una modifica delle funzioni dedite al rapporto con la clientela, concentrandone l’azione sugli aspetti produttivi e commerciali
  • La direzione finanziaria
    Il ricorso al Factoring comporta un aumento della velocità di circolazione del capitale d’esercizio, attraverso un accorciamento del ciclo monetario (dal pagamento degli acquisti delle materie prime all’incasso delle vendite dei prodotti finiti) e riduce il fabbisogno finanziario dell’impresa

Le componenti di costo sono:

  • Commissione di factoring: viene applicata al momento della cessione sul valore nominale dei crediti ceduti
  • Tasso d’interesse: da calcolarsi sull'importo dei pagamenti anticipati
  • Costi accessori (spese istruttoria, tenuta conto, ecc.)

La cessione del credito può avvenire in diverse tipologie contrattuali:

  • Pro-Soluto: si manifesta attraverso la cessione del rischio a terzi (Società Finanziaria); se esiste una linea di credito precedentemente concessa sul nominativo, permette, non solo la cessione del credito ma anche la cessione del rischio.
  • Pro-Solvendo: non prevede la cessione del rischio a terzi ma solo l’anticipazione finanziaria. Fornisce all’azienda un ulteriore fonte di gestione del portafoglio clienti con possibilità di ricorso all’anticipazione sul credito.

Il Factoring è comunque un servizio ad elevato grado di personalizzazione, in relazione alle caratteristiche ed alle esigenze manifestate dalla clientela.

Presso tutti gli sportelli della Banca di Credito Cooperativo Valdostana è possibile richiedere i servizi offerti dalla BCC Factoring S.p.A.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Per le condizioni contrattuali del prodotto illustrato e per quanto non espressamente indicato è necessario fare riferimento ai Fogli Informativi che sono a disposizione dei clienti sul sito internet della Banca e presso tutte le Agenzie.